Descrizione Progetto

I sistemi EKU Perfektion hanno contribuito allo stile moderno e ai ridottissimi consumi energetici di due ville private del trevigiano. Spiccano per estetica e ricercatezza costruttiva gli scorrevoli minimali a scomparsa Eku Perfektion Slide.

Design moderno caratterizzato da ampie vetrate, soluzioni ricercate e minimo consumo di energia: in questo modo potremmo sintetizzare le caratteristiche di due ville private realizzate in provincia di Treviso. Il geometra Mauro Barbon, che ha seguito il progetto e la direzione lavori, ci racconta gli elementi più caratterizzanti: «l’intervento è stato eseguito su un’area già edificata, liberata dal precedente fabbricato.

Si è proceduto quindi con un getto isolante su un vespaio ventilato e coibentato. La struttura portante è in legno X-Lam, rivestita esternamente con un cappotto in fibra di legno e lana di roccia, internamente con cartongesso. Su una villa è stata fatta una copertura in lamiera, sull’altra sono state impiegate tegole piane. Entrambe le abitazioni sono senza sporti: le acque meteoriche vengono recuperate confluendo in apposite vasche.

Scorrevoli minimali a scomparsa Eku Perfektion Slide per ville Classe A4 - 48

Senza dubbio gli elementi più visibili sono gli ampi terrazzi e le grandi vetrate. Comunque la tecnica costruttiva, i materiali scelti, l’utilizzo del fotovoltaico e di impianti di riscaldamento ad alta efficienza hanno permesso di classificare le due ville in Classe A4, rispondendo così alle richieste della committenza».

Scorrevoli minimali a scomparsa

Scorrevoli minimali a scomparsa Eku Perfektion Slide per ville Classe A4 - 6b

Per realizzare tutti i serramenti delle due ville sono stati utilizzati i sistemi EKU Perfektion, modelli Alu e Slide. La loro produzione e installazione sono state eseguite dalla ditta Ser Lux di Maserada (TV), che si è occupata anche del montaggio di tutti i frangisole a scomparsa, delle tende filtranti e oscuranti, delle cancellate frangisole e della pompeiana bioclimatica.

«I sistemi di EKU erano in competizione con altre soluzioni» sottolinea Ivano Bigaran, titolare di Ser Lux, «ma quando il committente ha visto la linea Perfektion nella nostra sala mostra se n’è subito innamorato.

I fattori vincenti sono stati il generale aspetto estetico, la finitura – un color ghisa che è stato scelto per tutti i serramenti di entrambe le ville – e lo stile minimalista, soprattutto la proposta di scorrevoli Eku Perfektion Slide a scomparsa.

Per me infatti il “vero” stile minimalista si ha quando il telaio perimetrale dello scorrevole è incassato al muro sia all’interno che all’esterno e l’anta scorrevole scompare all’interno del muro stesso. Si ottiene così un effetto che oltre ad esaltare la vetrata, crea una fusione tra ambiente interno ed esterno impareggiabile, impossibile da ottenere con altre soluzioni tecniche».

Non solo scorrevoli

Sono stati posati complessivamente 4 scorrevoli minimali a scomparsa, di cui uno con un’anta di oltre 4 metri che scompare dentro il muro. Si sono installati poi 6 scorrevoli minimali “standard” a 2 ante: una fissa e una apribile.

In prossimità dei vani scala sono state installate 2 grandi vetrate fisse, una alta 5,50 m e lunga 2,70 m, l’altra con la stessa lunghezza ma alta 4,90 m.

Entrambe hanno il vetro esterno autopulente, uno è dotata di tenda e una di frangisole, entrambi a scomparsa. Le vetrate sono a filo esterno dato che il vetro autopulente si avvale della luce solare e della pioggia per sgretolare e lavare via la sporcizia.

Infine sono stati posati 20 serramenti della serie EKU Perfektion Alu, tra finestre e portefinestre.
Perché gli edifici ottenessero la Classe energetica A4, tutti i serramenti sono stati dotati di vetrocamere “importanti”.

Scorrevoli minimali a scomparsa Eku Perfektion Slide per ville Classe A4 - 42

Nelle finestre e portefinestre vi è un vetro 5+5 mm pvb 0,76 bassoemissivo esterno, una camera da 10 mm con gas argon e warm edge, un vetro da 5 mm extrachiaro centrale, un’altra camera da 10 mm con gas argon e warm edge, un 3+3 mm pvb 0,76 bassoemissivo interno.

Gli scorrevoli hanno un vetro 6+6 bassoemissivo all’esterno, due camere da 10 mm con gas argon e warm edge, un vetro da 6 mm extrachiaro centrale e un 4+4 bassoemissivo interno.

Le grandi vetrate invece hanno un vetro 8+8 temperato autopulente all’esterno, una camera centrale da 20 mm con gas argon e warm edge e un 5+5 bassoemissivo interno. «Nonostante il progetto non richiedesse particolari prestazioni, con tali vetrocamere i serramenti riescono a raggiungere valori di isolamento acustico di tutto rispetto» precisa Ivano Bigaran.

All’ingresso un pezzo unico

Scorrevoli minimali a scomparsa Eku Perfektion Slide per ville Classe A4 - 49

All’entrata di una delle ville è possibile ammirare un pezzo originale tuttovetro, studiato da Ser Lux. «Sono oramai 4-5 anni che proponiamo queste specialità: è un serramento anomalo che però funziona e piace grazie al suo design accattivante».

Si tratta di un bilico tuttovetro (altezza 2,75 m per 1,65 m di larghezza) composto da una tripla camera centrale con un vetro da 8 mm temperato accoppiato a un vetro fumé da 6 mm sia all’interno che all’esterno: l’effetto finale è quello di un elegante schermo brunito.

«La vetreria ci consegna il vetro già predisposto, compreso un incavo dove andiamo ad inserire il telaio porta con la relativa ferramenta, serratura, ecc., sigillato strutturalmente: in altre parole con il silicone strutturale mascheriamo perimetralmente tutto il profilo in modo che si veda solo vetro. È un pezzo artigianale unico, che può essere realizzato anche in una versione più tradizionale, con pannello cieco, così come è stato fatto per la seconda villa».

Attenzione alla posa e sinergia tra imprese

«La posa in opera è stata senza dubbio l’aspetto più delicato per due ragioni» spiega Ivano Bigaran, «la prima è connessa al peso considerevole dei vetri impiegati. Lo scorrevole dentro muro dotato di un’anta a scomparsa superiore ai 4 metri, pesa quasi 5 quintali: un valore quasi al limite per i carrelli del serramento. La vetrata fissa più grande pesa 9,5 quintali circa: per posarla abbiamo dovuto impiegare una gru con un braccio lungo 30 metri. Già questi dati suggeriscono la complessità che abbiamo affrontato.

La seconda ragione riguarda il fatto che tutti i serramenti sono stati posati su termocasse prodotte e posate da terzi. L’ottimo risultato finale è dovuto all’intensa collaborazione avuta con il produttore delle termo casse, che ha dovuto costruirle in base alle nostre esigenze, e la ditta che si è occupata della finitura in cartongesso: un aspetto che va curato alla perfezione per evitare che si creino crepe o piccole fessurazioni attorno ai serramenti. Un lavoro duro e complesso, ma alla fine il committente è stato molto contento».

Progetto in sintesi

Tipo di edificio Ville private
Tipo di intervento Nuova costruzione
Ubicazione Provincia di Treviso
Committente Privato
Progetto
Geom. Mauro Barbon – Spresiano (TV)
Produzione e posa di serramenti
Ser Lux Srl di Ivano Bigaran – Maserada sul Piave (TV)
Serie EKU
  • EKU Perfektion Alu
  • EKU Perfektion Slide